Convalida la vecchiaia

Come birreria del monastero, ci assumiamo la responsabilità di rispettare le norme di legge e gli impegni volontari dell'industria per la pubblicità delle bevande alcoliche molto seriamente, soprattutto per quanto riguarda la corretta protezione dei bambini e dei giovani.

Quando l'utente conferma di soddisfare il requisito di età minima cliccando sulla schermata di controllo sul nostro sito web, viene creato un cookie che viene memorizzato localmente sul suo PC e non contiene dati personali. Non avviene nessun altro tipo di memorizzazione. Ad ogni visita successiva alle nostre pagine protette con la schermata di controllo, questo cookie verrà richiamato per determinare se l’utente ha già confermato di essere maggiorenne e per non mostrare di nuovo la schermata di controllo dell’età.

Pertanto, si prega di confermare di avere almeno 16 anni prima di entrare nel nostro sito web.

Storia del birrificio del monastero di Andechs

L'arte della produzione della birra dei benedettini di Andechs affonda le sue radici in una tradizione secolare.

Produrre birra era parte della vita quotidiana, come fare il pane, in particolare nelle aree rurali della Germania meridionale. La gente produceva la birra per il consumo proprio o collettivamente nei "birrifici comunali", alcuni dei quali esistono ancora oggi in Franconia e nell'Alto Palatinato.

In termini economici, un monastero si può considerare una grande casa. Quindi è logico che i monaci nei monasteri producessero anche la birra per il consumo proprio. È probabile che i sette benedettini che si trasferirono da Tegernsee ad Andechs nel 1455, quando fu fondato il monastero, avessero già una vasta conoscenza delle tecniche di produzione della birra.

Monastero di Andechs Stemma