Abtei Sankt Bonifaz

Abtei Sankt Bonifaz

Das Kloster Andechs ist das Wirtschaftsgut der Benediktinerabtei Sankt Bonifaz in München. Die Abtei Sankt Bonifaz in München und Andechs bildet ein Kloster an zwei Orten. Mit seinen Wirtschaftsbetrieben ermöglicht das Kloster Andechs das pastorale, wissenschaftliche und soziale Engagement der Mönche in Sankt Bonifaz.

Mehr über Sankt Bonifaz

Sankt Bonifaz Wappen
Info Sankt Bonifaz Webseite
zur Startseite des Kloster Andechs Webauftritts
zur Webseite der Abtei Sankt Bonifaz
Home / Chiesa e monastero / Benedettino / La regola di san benedetto 

LA REGOLA DI SAN BENEDETTO

La regola di Benedetto, «regula benedicti», è il fondamento spirituale per una vita secondo la tradizione benedettina. La regola intende dare una forma pratica al messaggio biblico.

Essa affronta tematiche fondamentali quali: la preghiera, il rapporto con il prossimo, il lavoro e la ricerca della santità nella comunità. I 73 capitoli della regola di Benedetto forniscono direttive per la totalità della vita. Essi possono essere suddivisi nel modo seguente:

San Benedetto consegna la sua regola a S. Mauro e altri monaci; miniatura francese da un manoscritto della Regula Benedicti), abbazia di Saint-Gilles, 1129
  • la comunità soggetta alle regole e all'abate

  • l'arte spirituale

  • la preghiera comunitaria

  • l'organizzazione del monastero

  • il sostentamento quotidiano

  • lo svolgimento della giornata

  • rapporti del monastero verso l'esterno

  • regole di accettazione

  • regole di servizio

  • comunità nell'amore

Senso e scopo della vita nell'ordine è quello di rendersi liberi per la ricerca di Dio, che sta al centro di questo modo di vivere. Al fine di ottenere e conservare questa libertà, la regola di san Benedetto richiede ai monaci la perseveranza nella vita del monastero, una stile di vita monastico, la ricerca della perfezione e l'obbedienza all'abate. Fondamento per la vita nel monastero secondo la regola sono innanzi tutto la preghiera comunitaria, che si svolge più volte al giorno, la lettura della Bibbia oppure di opere di teologi e maestri spirituali e il lavoro («ora et labora»).

La regola di Benedetto cerca di indicare un modo in cui, nell'ambito di una specifica vita religiosa, si possa realizzare il vangelo, ossia vivere in base all'esempio e all'insegnamento di Cristo. Ma anche dal di fuori del monastero e anche se non si ha alcun contatto diretto con il monachesimo è possibile trovarvi preziosi suggerimenti e raccomandazioni per vivere la propria vita.