Abtei Sankt Bonifaz

Abtei Sankt Bonifaz

Das Kloster Andechs ist das Wirtschaftsgut der Benediktinerabtei Sankt Bonifaz in München. Die Abtei Sankt Bonifaz in München und Andechs bildet ein Kloster an zwei Orten. Mit seinen Wirtschaftsbetrieben ermöglicht das Kloster Andechs das pastorale, wissenschaftliche und soziale Engagement der Mönche in Sankt Bonifaz.

Mehr über Sankt Bonifaz

Sankt Bonifaz Wappen
Info Sankt Bonifaz Webseite
zur Startseite des Kloster Andechs Webauftritts
zur Webseite der Abtei Sankt Bonifaz
Home / Pellegrinaggio / Festiviatà delle tre ostie 

FESTIVITÀ DELLE TRE OSTIE DI ANDECHS

Le «tre sacre ostie» sono ostie consacrate, due delle quali vengono fatte risalire a papa san Gregorio Magno (+ 604) e una a papa san Leone IX (+ 1054).

Le ostie giunsero al castello di Andechs da Roma, passando per Bamberga, già nel XXII secolo. La loro riscoperta nel 1388 destò grande entusiasmo e ravvivò il pellegrinaggio di Andechs, i cui inizi risalgono all'XI secolo.

Verso la metà del XV secolo il cardinale legato papale Nicola Cusano riconobbe la bontà del pellegrinaggio, raccomandandone la prosecuzione. A seguito della rinascita del pellegrinaggio, all'inizio del XV secolo si mette mano alla costruzione del santuario di Andechs. Il duca Ernst di Baviera promuove il pellegrinaggio e l'assistenza spirituale sul Sacro Monte. Nel 1455 suo figlio, il duca Alberto III, fonda il monastero benedettino:

 

la collina roccaforte della dinastia dei conti di Andechs diventa il «Sacro Monte» della Baviera. La festività delle tre ostie viene celebrata ogni anno nella quarta domenica dopo Pentecoste. Dopo la solenne funzione liturgica, le tre ostie vengono portate in processione intorno al Sacro Monte. Con la festività delle tre ostie Andechs riacquista anche la funzione originaria di pellegrinaggio di Cristo: viene adorato il Signore Gesù Cristo presente nel pane e nel vino. La celebrazione delle tre ostie di Andechs ricorda che Gesù Cristo vive nella sua chiesa e riunisce le persone nella fede. La festività delle tre ostie è anche segno del pellegrinaggio dei popoli, come viene descritto da Isaia (Is 25,6-10). È Dio stesso che invita al banchetto sul suo sacro monte.